Mi piace dare rilievo alla terza edizione del progetto “Portiamo a scuola la comunicazione di genere: NarrAzione di genere” realizzato dall’Associazione Youkali dei miei amici Simona Sagone & Sonny Menegatti accanto a numerosi partner: Tavola delle donne AICS BolognaCospeUdi Bologna, Associazione Come l’Aria connessa a Radio Città Fujiko, con la collaborazione di Unione dei Comuni dell’Appennino Bolognese Quartiere Porto- Saragozza e grazie al sostegno della Regione Emilia Romagna – Assessorato Pari Opportunità.

Il progetto è rivolto a docenti in ruolo e/o ad aspiranti educatori ed esperti nella comunicazione sociale e prevede una fase di formazione e un tirocinio formativo all’interno di scuole dell’Appennino Bolognese finalizzato alla realizzazione di laboratori sulla comunicazione di genere.

L’obiettivo finale del progetto infatti, è la realizzazione di laboratori scolastici sull’educazione alle differenze, il riconoscimento di stereotipi di genere e la prevenzione di forme di violenza e abuso, attraverso gli strumenti della narrazione e della comunicazione massmediatica. Questo per ragionare insieme sugli stereotipi in particolare di genere, per comprendere i meccanismi del conflitto e per disinnescare episodi di bullismo, violenza psicologica e fisica basata su pre-giudizi e mancanza di rispetto.

Programma e sedi del corso

Prima fase maggio-giugno 2018 orario 18: 30- 20:30. Riconoscere e prevenire le forme di violenza e abuso nelle relazioni di genere

Il lunedì le lezioni si terranno nella sede AICS Bologna in via San Donato 146 2/C. Il venerdì le lezioni si terranno nella Sala Polivalente del Quartiere Porto- Saragozza in v. Ludovico Berti 2/9

Modulo 1: Lavorare nelle scuole: gestire il rapporto con i ragazzi

Formatrice: Simonetta Botti- Pedagogista
Venerdì 11 maggio Aggressività, violenza, abuso e spunti per lavorare con preadolescenti e adolescenti. Il significato della violenza, Accogliere senza invadere. Strumenti pratici di lavoro

Modulo 2: Violenza di genere, immagini sessiste, storia del cammino dei diritti delle donne: come parlarne nelle classi?

Formatrici:

  • Katia Graziosi- Presidente UDI Bologna
  • Camilla Zamparini e Marta Tricarico- Avvocate UDI Bologna
  • Maria Grazia Negrini- Fondatrice Tavola delle donne

lunedì 14 maggio: Storia della legislazione riguardante la condizione femminile e la violenza di genere
venerdì 18 maggio: accoglienza di donne vittime di stalking e di violenza: l’esperienza di Tavola delle donne
lunedì 21 maggio: Maltrattamenti in famiglia, stalking e violenza sessuale : legislazione e tutele
venerdì 25 maggio: Analisi delle immagini sessiste nei media – strumenti pratici per il lavoro nelle scuole
lunedì 28 maggio: Eredità del patriarcato

Modulo 3: Dal teatro raccogliamo tecniche per mettere in scena il conflitto e gli stereotipi per lavorare nelle classi

Formatrice: Simona Sagone- attrice
Venerdì 1, 8 giugno: Scioglimento muscolare per mettere il corpo in gioco, giochi teatrali per creare il gruppo, la narrazione per mettere in scena il conflitto e rovesciare gli stereotipi, usare fiabe e storie per arrivare ai più piccoli

 

Seconda fase settembre- dicembre 2018 orario 18: 30- 20:30. Comunicazione di genere – Media allo scoperto

Il lunedì e mercoledì le lezioni si terranno nella sede AICS Bologna in via San Donato 146 2/C. Il venerdì le lezioni si terranno nella Sala Polivalente del Quartiere Porto- Saragozza in v. Ludovico Berti 2/9 (la disponibilità della sala di Quartiere in questa fase autunnale è da confermare, potrebbero esserci modifiche rispetto ai giorni di lezione)

Questa seconda fase di lavoro è centrale per la formazione delle/dei partecipanti sotto il profilo comunicativo e per la partecipazione ai laboratori di Youkali e Tavola delle donne centrati sulla costruzione di narrazioni sulle tematiche di genere attraverso la produzione di video, di radiodrammi o audiodoc, e di articoli e racconti per il web.

Modulo 4: Web Storytelling saper narrare su blog e social media
Date: Mercoledì 26 settembre, 3 e 10 ottobre.

Formatrice: Elena Scarpellini: esperta in storytelling
Cos’è lo storytelling. L’importanza di una narrazione efficace. La progettazione di contenuti on line. Esercitazioni sulle tematiche della prevenzione del conflitto di genere e del rovesciamento degli stereotipi.

Modulo 5 Videostorytelling: tecniche di ripresa e montaggio
Date: venerdì 21 settembre, 28 settembre, 5,12,19,26 ottobre

Formatori: Gaetano Lovecchio, Michele Nucci- videomaker; Sonny Menegatti – montatore video
Saper utilizzare una videocamera per realizzare brevi narrazioni video o servizi giornalistici; comprendere i principi base delle tecniche di montaggio con programmi freeware e utilizzarli per realizzare un breve prodotto video finale in piccoli gruppi.

Modulo 6: la gestione e aggiornamento di siti web con freeware
Date: lunedì 15, 22 ottobre
Formatore: Daniele Benasciutti- webmaster professionista
Comprendere la struttura di un sito internet per poter operare su siti già esistenti con semplici programmi freeware consentendone un rapido e continuo aggiornamento. Facilitare l’elaborazione di testi adatti al web.

Modulo 7: Narrare in radio
Date (suscettibili di variazioni in base disponibilità sale): lunedì 29 ottobre, 5, 26 novembre e i venerdì 9, 16, 23, 30 novembre.

Formatrici: Francesca Clementoni: giornalista; Simona Sagone: attrice, speaker, conduttrice
Saper effettuare servizi audio sul territorio, gestire interviste, costruire approfondimenti in studio su temi di attualità; come trovare e utilizzare le fonti giornalistiche; come approcciare “il radiodramma”.

Modalità d’iscrizione

Info: Associazione Culturale Youkali Tel: 051-8493013; 333-4774139

Iscrizioni: inviare a mediaalloscoperto@youkali.it curriculum e motivazioni d’interesse entro l’11 maggio 2018 per la prima fase ed entro il 20 settembre per la seconda fase. Sono disponibili 20 posti. La precedenza va a docenti in ruolo e a disoccupati che intendono specializzarsi e/o riqualificarsi nel campo della pedagogia di genere e comunicazione sociale. Qualora gli iscritti si ritirino dal corso, potranno subentrare quanti si troveranno in lista d’attesa.

Costo

Il corso di formazione è gratuito. Si richiede il tesseramento all’Associazione Youkali 15 € comprensivi di assicurazione personale antinfortuni (valida dal 1 settembre al 31 agosto).

Attestato di partecipazione a chi frequenta almeno il 70% delle lezioni.