Il magnifico lavativo di Tuono Pettinato è un fumetto “approssimativamente autobiografico” che farà sbellicare dalle risate tutti coloro che sono stati bambini e ragazzini tra la fine degli anni Settanta e gli anni Ottanta.

Andrea Paggiaro, fumettista ed illustratore, racconta gli anni della sua infanzia, più o meno dall’asilo alle scuole medie. Ricordi di avventure scanzonate si alternano a battute ironiche e gag umoristiche.

Il risultato è uno spassoso viaggio a ritroso nel tempo in cui ritroverete il collo di pelliccia di volpe della vostra prozia, il taglio di capelli “alla paggetto”, il Billy al gusto arancia, il costume di Carnevale da Zorro, l’album di figurine dei calciatori della Panini e tanto altro ancora.

Il magnifico lavativo è una lettura divertentissima anche per i bimbi e i ragazzi di oggi, perché il desiderio di scherzare e di giocare, la voglia di essere liberi e di vivere mille avventure è trasversale a ogni tempo e luogo.

Il riassunto

Clicca sull’immagine per comprare il libro

Gli editori chiedono a Tuono Pettinato di scrivere un fumetto sulla sua infanzia e la richiesta lo getta nello sconforto. Cosa raccontare di quegli anni così lontani, di cui ha solo pochi ricordi confusi? Come fidarsi dei ricordi degli amici e di quelli dei genitori?

Tuono Pettinato si ricorda perfettamente una sola cosa: che fin da bambino, quando ancora tutti lo chiamavano Andrea, è stato un lavativo. Insofferente alle imposizioni, spesso sfuggiva al suo dovere (i compiti), senza per questo essere né pigro né indolente.

Tra il 1979 e il 1982 Andrea è alla scuola materna (o asilo, come lo chiamavano a quei tempi) e trascorre le giornate come un piccolo selvaggio: giochi spericolati, fughe imprevedibili, scampagnate nella tenuta di San Rossore, a Pisa, dalla quale tornava ancora più selvaggio.

Dall’83 all’87 frequenta le scuole elementari. Si fa nuovi amici e abbandona la vita selvaggia. Ha nuovi interessi: fumetti e librini. Sono anni pieni di idee e stimoli. La vita diventa un disordinato susseguirsi di avventure.

E’ in quegli anni che il magnifico lavativo che è in lui inizia a palesarsi. Irriverente e straripante, è un bambino creativo, brillante, pieno di entusiasmo e di inventiva. Coltiva mille hobby e interessi. L’agenda è sempre piena di giochi, esplorazioni, letture e nuove amicizie. Chi ce l’ha, quindi, il tempo per studiare?


Alle elementari conosce il suo migliore amico: è Nico con cui condivide le attività più spassose: disegnare, andare al mare, in piscina e soprattutto ridere sgangheratamente per un nonnulla.

Dal 1987 al 1990 è alle medie e si trova alle prese con la fase triste e musona della pre-adolescenza.

Al contrario dei suoi compagni che non vedono l’ora di affacciarsi alla vita adulta per uscire a mangiare la pizza e guidare il motorino, Andrea vorrebbe bighellonare ancora un po’ nell’infanzia.

Ci prova anche a coinvolgere i vecchi compagni di gioco in nuove avventure: Dungeons and Dragons, i cavalieri dello Zodiaco, i G.I. Joe.

Il fatto è che gli anni sono passati. Ora c’è da pensare all’esame di terza media e poi via verso l’adolescenza!

La mia recensione

Il magnifico lavativo è un fumetto dal ritmo è travolgente: si ride dalla prima all’ultima pagina. Ogni tavola è pervasa di gag paradossali, equivoci, ribaltamenti di prospettiva, invenzioni che catapultano il lettore in un’epoca lontana e irrimediabilmente perduta.

Forse il senso della storia sta nella domanda che Tuono Pettinato si pone all’inizio del libro: è davvero possibile ricordare la nostra infanzia, oppure essere bambini è una condizione che si può vivere ma non raccontare?

La risposta è sì, è possibile ricordare la nostra infanzia e condividerla, ma con una buona dose di distacco ironico che ci tiene al riparo dalla trappola della malinconia.

La scheda editoriale

  • Titolo: Il magnifico lavativo
  • Autore: Tuono Pettinato
  • Editore: Topipittori
  • Età di lettura: dai 9 anni
  • Consiglio di lettura: a chi è bambino e a chi non ha mai smesso di esserlo pur avendo passato i 40 anni!

Se volete leggere Il magnifico lavativo potete acquistarlo su Amazon https://amzn.to/3bev09W oppure, ovviamente, anche in libreria. Per chi preferisse prenderlo in prestito, basta rivolgersi alle biblioteche pubbliche e cercarlo nella sezione ragazzi.